Elettrolisi

Elettrolisi

elettrolisi

La gestione Redox è un sistema che utilizza una soluzione acquosa, formata da acqua e dal comune sale da cucina, ed energia elettrica ad elevato amperaggio, producendo un liquido elettro-attivato, l’Anolite.
Il dispositivo utilizzato è costituito da una cella di elettrolisi dove sono alloggiati due elettrodi, un catodo ed un anodo, separati da una membrana diaframmatica.
Nella cella è contenuta una soluzione costituita da acqua e da cloruro di sodio NaCl.

La tecnica si basa sull’attivazione di una serie di reazioni di ossidazione e riduzione catalizzate all’interfaccia fluido/elettrodo, rispettivamente anodica e catodica
Il campo elettrico applicato genera una serie di elementi ossidanti quali ossigeno e cloro (acido ipocloroso, ipoclorito, biossido di cloro), composti perossidici (radicali ossidrile, anioni perossido, ossigeno di singoletto, anioni superossido, ozono, ossigeno monoatomico).
Con questa tecnologia i benefici sul carico organico sono davvero stupefacenti. L’abbattimento del COD può arrivare a >90%.